Questa settimana riceveremo il nostro primo zNAS di Compellent e vorrei iniziare una piccola serie di articoli anticipandovi alcune funzionalità di questa nuova macchina.

zNAS è la nuova testa NAS, basata su ZFS, di Compellent. E’ un componente opzionale dello storage Compellent che permette di creare un “unified storage system”. Con questo non intendo un box unificato (lo zNAS è un’oggetto a parte), ma uno storage che appaia come un’entità singola in grado fornire accesso ai blocchi e ai file.

Il NAS utilizza il modello di licenze standard di Compellent (per disco attivo) e viene gestito dal NMV (NAS Management View), che sarà integrato nella prossima versione di Enterprise Manager così da avere una singola interfaccia di gestione per ogni operazione.

L’architettura

Come probabilmente saprete, Compellent offre funzionalità software molto interessanti su una base hardware standard e questo nuovo prodotto applica lo stesso approccio.

  • E’ basato su filesystem ZFS;
  • Supporta i protocolli NFS/CIFS/WebDAV/FTP/RSYNC;
  • Interfaccia di gestione GUI e CLI;
  • Integrato e trasparente a tutte le funzionalità Compellent (Data Progression, Fast Track, Replicas);
  • Funzionalità di snapshot per volumi condivisi;
  • Funzione di risparmio dello spazio: compressione dei file (ora) e deduplication (in futuro);
  • Controller High Performance (2 CPU quad core e 48GB di Ram per nodo);
  • Alta velocità di trasferimento dei dati (fino a 12 porte ethernet attive sul FE e 4 porte FC 8gb/sec sul BE);
  • High Availability (cluster a 2 nodi);
  • funzionalità WORM opzionale.

I nodi zNAS non utilizzano un volume di boot locale, ma eseguono il boot direttamente da un volume Compellent.

La nostra installazione

Un cluster costituito da due teste equipaggiate con 24GB di Ram ognuna, entrambe attestate su una SAN configurata con due controller serie 30 e due enclosure contenenti 3 HD 146GB SSD, 13 HD 300GB/15k FC e 16 HD 2TB SATA. @fabiorapposelli e @ionocatabi installeranno il NAS la prossima settimana ed effettueranno alcuni test prima della messa in produzione.

restate sintonizzati!