FCoE è un nuovo standard fortemente voluto, spinto e forzato da Cisco.

Non tutti sono convinti della sua utilità ma la forza di Cisco è tanta e ovviamente in un modo o nell’altro se ne parla… io sono uno di quelli convinti che FCoE conviene solo a Cisco (IMHO).

La strategia di Cisco è ovvia: la possibilità di allargare ulteriormente la sua presenza in ambito puramente network è quantomeno improbabile e allora hanno è pensato di:

  1. Attaccare quanto di più vicino al network tradizionale… la Storage Area Network!
  2. Allargare la presenza nei Data Center… annuncio di UCS!

Per fare questo la migliore strategia è uniformare il network (ethernet) con la FC della SAN? ed ecco FC over Ethernet.

Cosa significa fare questo?

Il problema principale è quello della differenza fra FC ed Ethernet… i due protocolli hanno un sistema diametralmente opposto per gestire latenze, errori, trasporto…. Quindi per portare FC sopra è stato fatto un lavoro non indifferente!

Ok, ci sono riusciti, ma a quale prezzo?

Prima di tutto se si vuole far convivere FC e TCP/IP su ethernet è necesario comprare una infrastruttura tutta nuova: Switch e NCA sono tutto meno che economici!

Riprogettare tutta la rete, ripensarla in funzione della nuova tecnologia, gestire il nuovo modo di operare!!!! Non vedete l’ora vero?

E poi, a pensarci bene siamo sicuri che 10Gbit/sec siano sufficienti?

Io ho molti clienti che Virtualizzano su server a 4 CPU e hanno 8X1GB/sec Ethernet e 2x4GB/sec FC…. totale 16Gbit/sec quindi siamo già all’80% di un FCoE ridondato…. che bel salto tecnologico! è proprio pensato per il futuro!

Io sto pensando, già da tempo, che FCoE non sia il futuro sono molto più convinto che uno degli attori nel prossimo ” Unified Networking” potrebbe diventare Infiniband.

Infiniband è un ottimo protocollo (nato per l’HPC), bassissima latenza, tanta banda (10 o 20GB/sec ora e 40gb/sec nel prossimo futuro), relativamente economico e facile da implementare.

Sto seguendo da tempo Xsigo e lo sto valutando attentamente se diventare loro partner, hanno un prodotto eccellente che permette anche di recuperare tutto quello che c’è già in azienda e di integrarlo al meglio con la nuova tecnologia.

Il prodotto di questa azienda è un Director che ha uno strato di virtualizzazione molto interessante… in pratica, per farla molto semplice, è uno switch infiniband al quale posso collegare gli host con un unico filo su cui viene trasportato TCP/IP e FC…

Ma questo non è niente, questo me lo aspetterei da un qualsiasi switch infiniband… peccato che gli storage e il network non usano questa tecnologia. Il bello è che questo switch ha dei moduli aggiuntivi con porte ethernet a 1 e 10Gbit/sec e moduli con porte FC a 4GB/sec, lo strato di virtualizzazione si occupa proprio di rendere trasparente l’accesso all’uno o all’altro protocollo!!!!

Alla fine ottengo ciò che si ottiene da FCoE ma con un costo minore, una maggiore libertà di scelta, maggiori prestazioni, recupero degli investimenti fatti in precedenza.

ES