il 23 febbraio al nostro evento “Hands On Technology Day: Private Cloud How-To” saranno presenti diversi partner: DellCompellentNetAppBlueCoatScalityVMware.

Ad ognuno di questi abbiamo chiesto di presentarci la sua idea di cloud per darci qualche anteprima su quello di cui parleremo durante l’evento, ecco quindi l’articolo preparato da Stefano Lamonato di BlueCoat.

chi è BlueCoat

Blue Coat Systems, Inc. è il leader tecnologico nel settore delle reti ADN (Application Delivery Network). Blue Coat offre un’infrastruttura ADN che assicura i livelli di visibilità, accelerazione e protezione,  richiesti per ottimizzare e rendere più sicuro il flusso di informazioni in ambienti distribuiti per ogni utente e su qualsiasi rete in ogni parte del mondo.

un approccio integrato per l’accelerazione delle applicazioni di rete

Le aziende di tutto il mondo stanno diventando sempre più estese e distribuite e il loro personale sempre più mobile. Per offrire al personale un’esperienza di lavoro con tutte le funzionalità di un ufficio, in qualunque luogo e in qualunque momento, le aziende del settore IT devono riuscire ad offrire prestazioni altamente affidabili per le varie applicazioni della rete WAN. Per raggiungere questo obiettivo, sono necessarie soluzioni in grado di migliorare la visibilità e l’accelerazione attraverso un approccio olistico.

reti ADN: trasmissione veloce delle informazioni

L’infrastruttura per reti ADN (Application Delivery Network) contribuisce ad ottimizzare e rendere sicuro il flusso delle informazioni verso qualsiasi utente e in qualsiasi momento nell’ambiente distribuito dell’azienda. Le reti ADN offrono un controllo intelligente e completo in grado di migliorare la visibilità, l’accelerazione delle applicazioni attraverso l’utilizzo delle seguenti tecnologie/funzionalità principali:

Application Performance Monitoring (monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni) e WAN Optimisation (ottimizzazione delle reti WAN).

Le reti ADN aiutano quindi a:

  • Monitorare applicazioni e utenti e il modo in cui influiscono sul funzionamento della rete. In questo modo sarà possibile segnalare potenziali problemi a livello di prestazioni prima che si verifichino.
  • Accelerare applicazioni di importanza critica, comunicazioni SSL e altro traffico aziendale.
  • Offrire un’esperienza di lavoro end-to-end altamente efficiente e produttiva

la complessità delle attuali applicazioni aziendali basate sul web

Un’efficace ottimizzazione delle reti WAN e accelerazione delle applicazioni può essere ottenuta solo attraverso un’analisi preliminare delle complesse problematiche riguardanti le prestazioni delle applicazioni che numerose aziende devono affrontare. Per esempio, la tendenza verso il consolidamento dei file e dei dati ha contribuito ad aumentare la richiesta di banda, di produttività e di prestazioni degli utenti. Il personale IT deve inoltre prendere in esame le applicazioni CRM (Customer Relationship

Management) ed ERP (Enterprise Resource Planning) che le moderne aziende utilizzano tutti i giorni per generare entrate e raggiungere i propri obiettivi aziendali. Un numero sempre maggiore di aziende, inoltre, utilizza applicazioni aziendali affidate a terze parti quali Salesforce.com, WebEx,

SAP, Oracle e Sharepoint, nonché servizi per la gestione delle risorse umane, l’assicurazione sanitaria e la retribuzione.

Per accelerare queste comunicazioni è necessaria una conoscenza approfondita della crittografia SSL e delle speciali tecniche di accelerazione. Il problema principale è comunque quello di ottenere tutto ciò senza aumentare i costi dei servizi e delle risorse IT.

A tale scopo è necessario innanzitutto acquisire una conoscenza dettagliata di questi tipi di applicazione e dei loro requisiti a livello di prestazioni.

applicazioni remote e uffici distaccati

Le moderne aziende basate su un ambiente di lavoro distribuito in varie sedi utilizzano un’ampia gamma di applicazioni, comprese applicazioni per file, email, contenuto ad elevata multimedialità, ERP,video/audio-conference. Una connettività permanente e un accesso trasparente alle informazioni abbinati a una distribuzione sempre maggiore del personale e a una retedi partner commerciali rendono sempre più difficile la distribuzione delle applicazioni.

Ecco un esempio di un tipico gruppo di applicazioni utilizzato in un’azienda:

applicazioni esterne: SaaS (Software-as-a-Service )

Gli sforzi sempre maggiori imposti dalla competizione e dalla crisi economica stanno costringendo le aziende di ogni dimensione a ristrutturare le loro attività per consentire al personale di lavorare dovunque si trovi. La gestione del personale mobile richiede applicazioni e database aziendali

a cui sia possibile accedere da qualsiasi punto e in un qualsiasi momento.

Per ridurre i costi di supporto, le aziende si stanno orientando sempre più frequentemente verso formule di licenza software più flessibili che consentano loro di ottenere le applicazioni di cui hanno bisogno pagando in base all’utilizzo. Numerose aziende stanno dunque adottando applicazioni SaaS per far fronte a esigenze aziendali sempre più mutevoli. Tuttavia, senza un’infrastruttura WAN ottimizzata, queste applicazioni spesso non riescono ad offrire le prestazioni e l’esperienza che gli utenti si aspettano. Per far fronte a queste difficoltà, alcune aziende utilizzano un approccio basato un collegamento di rete diretto in base al quale il traffico Web va direttamente su Internet senza backhaul attraverso i server dell’azienda.

tecniche per l’accelerazione delle applicazioni aziendali

Nella maggior parte dei moderni ambienti di rete aziendali vengono eseguite contemporaneamente centinaia di applicazioni, ognuna delle quali presenta problematiche gestionali diverse che dipendono dal tipo di applicazione. Per ottimizzare le prestazioni di questa ampia gamma di applicazioni non esiste un metodo valido per tutte. È innanzitutto necessario analizzare le applicazioni all’interno della propria infrastruttura e le tecnologie di accelerazione disponibili. Dopodiché è necessario stabilire quali tecnologie siano in grado di offrire le migliori prestazioni per le varie applicazioni utilizzate nell’ambiente distribuito dell’azienda.

l’importanza di un’analisi intelligente

Non è possibile gestire ciò che non si può vedere. La mancata visibilità può avere conseguenze catastrofiche quando la rete viene utilizzata da centinaia di applicazioni. Un’accelerazione generalizzata può favorire il traffico di applicazioni ricreative rispetto a quello delle applicazioni di

importanza critica. Per gestire in modo efficace i moderni ambienti IT, è necessario disporre di una solida base in grado di differenziare le varie applicazioni.

gestione dell’ampiezza di banda e traffic shaping

Le funzionalità QoS (Quality of Service) possono essere utilizzate per contenere le applicazioni che disturbano e privilegiare l’utilizzo della rete da parte di un’applicazione o un utente particolare. Il traffico viene quindi inviato rispettando un particolare ordine di priorità e quantità di ampiezza

di banda prestabilite. Sebbene questa tecnica non sia in grado di accelerare tutto il traffico della rete, assicura comunque la precedenza al traffico ad alta priorità. Tuttavia, per sfruttare in modo efficace le funzionalità QoS, è necessario effettuare un’analisi del traffico a livello di applicazioni.

ottimizzazione dei protocolli

L’ottimizzazione dei protocolli contribuisce a far funzionare in modo più efficiente alcuni protocolli come CIFS, MAPI, HTTP, TCP e HTTPS sulla rete WAN. Queste tecniche di ottimizzazione non riducono la quantità di ampiezza di banda utilizzata da un’applicazione ma possono comunque accelerare in modo significativo le applicazioni.

byte caching e compressione

Il byte caching consiste nella memorizzazione su cache di basso livello di piccole parti di informazioni. Le funzionalità di byte caching e di compressione non sono specifiche alle applicazioni ma contribuiscono

comunque a ridurre l’ampiezza di banda per tutto il traffico TCP. Si tratta di strumenti potenti che consentono di inviare aggiornamenti incrementali e di ridurre l’ampiezza di banda per file, email e numerose altre applicazioni.

object caching

A differenza del byte caching, l’object caching interessa specificamente i protocolli e le applicazioni. L’object caching consente di ridurre notevolmente la latenza e il consumo dell’ampiezza di banda fino quasi a ridurlo a zero. Questa speciale tecnologia contribuisce a mantenere una cache

aggiornata e ad accelerare la distribuzione del contenuto.

compressione

La compressione utilizza un algoritmo comune per rimuovere informazioni prevedibili o ripetute dal traffico prima che venga trasmesso. I dati vengono successivamente decompressi alla destinazione sulla base del medesimo algoritmo. Questa tecnica consente di ridurre i dati trasmessi sul link WAN

ma impone limiti alla riduzione della latenza e dell’ampiezza di banda.

reti CDN (Content Delivery Network)

  • Consentono di controllare il movimento dei dati tramite policy e throttling per salvaguardare le prestazioni di altre applicazioni

stream-splitting in tempo reale

  • Singola connessione al media server, condivisa presso la filiale
  • Stream-splitting dinamico o preconfigurato

Media caching

  • Singola memorizzazione del contenuto nella cache per utilizzarlo infinite volte
  • Content caching dinamica (live splitting) o preposizionata (CDN)

rete ADN (Application Delivery Network) Blue Coat

Per aiutare le aziende ad ottenere prestazioni costanti con tutte le applicazioni aziendali, le soluzioni ADN di Blue Coat offrono un controllo intelligente in grado di accelerare e proteggere le applicazioni aziendali di importanza critica.

Grazie alle soluzioni Blue Coat, è possibile ottimizzare le prestazioni delle applicazioni e della rete per ogni utente e per qualsiasi postazione all’interno dell’ambiente distribuito dell’azienda.

Per aiutare le aziende a identificare ed eliminare i problemi che contribuiscono a ridurre le prestazioni, le soluzioni Blue Coat sono in grado di fornire un quadro delle prestazioni delle applicazioni e di aiutare l’azienda ad applicare le tecniche di accelerazione più adatte quando e dove necessario.

È possibile analizzare rapidamente le informazioni e prendere le misure necessarie per migliorare i tempi di risposta relativi all’utilizzo della banda, l’efficienza della rete, la conformità ai contratti sui livelli di servizio e il funzionamento di host e applicazioni.

È inoltre possibile accelerare le prestazioni di tutte le applicazioni client e server e consentire un accesso trasparente agli utenti della rete VPN che lavorano solo occasionalmente in ufficio.

Grazie alla possibilità di scalare le soluzioni in base alle proprie mutevoli esigenze, le reti ADN offrono la flessibilità necessaria per progettare una soluzione personalizzata sulla base delle caratteristiche della propria infrastruttura.

L’azienda potrà così controllare i costi acquistando solo i prodotti e le soluzioni di cui ha bisogno, quando ne ha bisogno.

Sarà così possibile raggiungere le prestazioni richieste dagli utenti per le applicazioni sull’intera rete distribuita dell’azienda, attraverso soluzioni affidabili, uniformi e ad alto rendimento dei costi.