il 23 febbraio al nostro evento “Hands On Technology Day: Private Cloud How-To” saranno presenti diversi partner: Dell, Compellent, NetApp, BlueCoatScality e VMware.

Ad ognuno di loro abbiamo chiesto di presentarci la sua idea di cloud per darci qualche anteprima su quello di cui parleremo durante l’evento, ecco quindi l’articolo preparato da Luca D’ambrosio di Dell.

DELL cloud: definizione e caratteristiche

Dell definisce una architettura cloud come scalabile dinamicamente, virtualizzata e fruibile come servizio dalla rete. La strategia di DELL è molto chiara e la linea di soluzioni e prodotti DELL è completamente aderente alle menzionate caratteristiche. Le recenti acquisizioni inoltre lo dimostrano ampiamente, cito ad esempio:

  • Perot Systems, una azienda di più di 22000 consulenti specializzati nella creazione di servizi on demand;
  • Equallogic e Compellent due soluzioni storage complementari e di tipo scale-out che permettono la virtualizzazione e la gestione dinamica dei dati;
  • Scalent e Kace per la gestione e il monitoraggio del datacenter eterogeneo e virtualizzato che sono convogliate nella soluzione DELL Virtual Integrated System (VIS).

Oggi le soluzioni Cloud di DELL forniscono servizi a più di 5000 aziende e milioni di utenti in tutti i segmenti di mercato; fra tutti si citano ad esempio SFDC, eBay e la stessa Microsoft che ha deciso di affidarsi a DELL per la realizzazione della piattaforma di servizi Windows Azure ad oggi ospitata presso i nostri datacenter.

VIS – l’architettura Virtual Integrated System

  • L’architettura Virtual Integrated System permette di rispondere in modo più efficace alle esigenze di business in continuo cambiamento
  • Le nuove funzionalità sono disponibili per ambienti server, storage, networking e multi-hypervisor eterogenei per proteggere gli investimenti
  • L’architettura e i servizi Virtual Integrated System permettono alle aziende di preservare gli investimenti legacy e cogliere i vantaggi delle nuovi soluzioni cloud pubbliche e private

L’architettura e i servizi Dell VIS permettono ai clienti di migrare tecnologie nuove e vecchie a un modello cloud “open” che permette di gestire il provisioning di workoad applicativi in modo dinamico e unifica la gestione di server, storage e apparati di networking eterogenei in un unico pool di risorse. Diventa quindi possibile per le aziende ridurre i costi associati alla gestione dell’IT, migliorare la flessibilità necessaria a soddisfare esigenze di business in evoluzione continua spostando in modo più efficace i carichi applicativi tra risorse fisiche e virtuali in base alla proprie necessita’.

Dell conferma i valori di lungo termine dell’azienda volti a fornire soluzioni aperte, funzionali ed economiche. Con VIS, le imprese possono far crescere in modo dinamico il proprio ambiente per soddisfare workload variabili. In aggiunta, a differenza di altre soluzioni, l’architettura VIS è progettata per integrarsi all’interno di investimenti e strategie aziendali di più ampio respiro. Collaborando con partner quali Microsoft, VMware, Citrix e BMC, VIS può ottimizzare l’utilizzo degli investimenti esistenti e consentire la standardizzazione di processi e workflow IT per migliorare controllo e coerenza.

i componenti dell’architettura Dell VIS

L’architettura VIS si articola in componenti modulari che si integrano negli ambienti IT esistenti, assicurando ai clienti una maggior libertà di scelta e la possibilità di implementare soluzioni best-of-breed. I componenti chiave dell’architettura Dell VIS sono tre:

Dell Advanced Infrastructure Manager – Dell Advanced Infrastructure Manager (AIM) semplifica la gestione del data center consentendo a un unico administrator di allocare risorse server, storage e networking in base ai workload applicativi. La soluzione può integrare offerte hardware eterogenee e i principali hypervisor di virtualizzazione al fine di creare pool di risorse facilmente gestibili. AIM astrae gli strati di hardware e virtualizzazione dal data center di modo che i clienti possano focalizzarsi semplicemente sull’allocazione di risorse indipendentemente dalla tecnologie utilizzata.

Dell VIS Self-Service Creator – Dell VIS Self-Service Creator può ridurre il tempo necessario per implementare nuove applicazioni di business attraverso la standardizzazione e l’automazione del modo in cui le applicazioni vengono implementate. Un portale web-based permette agli utenti autorizzati di selezionare, implementare, e gestire un catalogo personalizzato di applicazioni e risorse IT, riducendo il tempo necessario per l’implementazione di una soluzione a pochi minuti. Dell VIS Self-Service Creator permette di aumenta il controllo accelerando i processi IT, facendo risparmiare tempo e risorse. Tutto ciò viene fatto in modo semplice con la capacità di orchestrare questi servizi su soluzioni hardware e software di vendor diversi.

Dell VIS Director – Dell VIS Director è il punto di riferimento di tutte le operazioni IT in ambiente virtuale, offrendo ai clienti una vista completa delle dipendenze virtuali e permettendo di identificare velocemente eventuali problematiche. E’ possibile avere report avanzati, effettuare analisi what-if e di tendenza, valutare capacità potenziali e utilizzo reale dell’intera infrastruttura, così come effettuare “chargeback” dei costi. I gestori dell’infrastruttura hanno in questo modo una maggior livello di visibilità nell’ambiente IT e migliori informazioni del processo decisionale.

disponibilità

L’architettura Dell è unica perché – a differenza dell’approccio one-size-fits-all di alcuni competitor – Dell Virtual Integrated System offre la flessibilità necessaria per implementare i componenti più adatti per esigenze specifiche di ogni cliente. I componenti dell’architettura VIS possono essere acquistati individualmente e non richiedono acquisti hardware specifici. Questa flessibilità permette ai clienti di passare velocemente ad un modello infrastrutturale cloud nei tempi da loro prefissati e utilizzando l’hardware esistente.

server cloud ready

Non dimentichiamo infine i prodotti server “PowerEdge C sviluppati per rispondere a precise esigenze di importanti player di questo mercato quali Microsoft, Google, Facebook. Si tratta di prodotti ad elevata efficienza energetica e destinati a data center  caratterizzati da un elevato grado di densità’. Il costo di acquisto superiore rispetto ad un server tradizionale, almeno per le configurazioni particolarmente semplici, è ampiamente giustificato dal costo di gestione estremamente ridotto. I server PowerEdge C si indirizzano a clienti che hanno un elevato numero di server ( minimo 100) e in cui la densità del proprio data center richiede delle soluzioni di nuova concezione.

perchè Dell

Dell ascolta clienti e partner, offrendo loro tecnologie e servizi innovativi, affidabili e di valore. Con i suoi differenti approcci al mercato, Dell è fornitore di riferimento per sistemi e servizi.

La Visione di Dell sul data center efficiente si basa sui tre principi:

  • Libertà di scelta (scelta delle tempistiche, della tecnologia, scelta di investire nelle persone e processi esistenti) che garantisce un ROI sostenibile nel tempo
  • Flessibilità (combinazione di componenti eterogenei, integrazione di ambienti fisici e virtuali, integrazione “ad hoc” di processi, strumenti e applicazioni) che permette di ritagliare le soluzioni  sulle proprie esigenze per essere sempre efficienti
  • Agilità (automazione delle attività standard e ripetitive, consolidamento di strumenti e console, gestione totale dell’ecosistema) che garantisce una risposta veloce alle esigenze aziendali