L’argomento cloud computing è sulla bocca di tutti, spesso anche a sproposito, ma in Cinetica abbiamo deciso di alzare il livello della discussione e passare dalle parole ai fatti. Come ogni anno, abbiamo organizzato una giornata con l’obiettivo di parlare e toccare con mano le tecnologie del momento.

Il 23 febbraio 2011 ci troveremo a Bologna (Royal Carlton Hotel) per l’hands-on technology day: “Private Cloud How-To”

La giornata si svilupperà attraverso una serie di interventi, realizzati in accordo con i nostri partner e con dimostrazioni pratiche delle tecnologie alla base di infrastrutture cloud. Questa occasione ci darà modo di confrontarci sui molteplici aspetti del Cloud Computing e delle implicazioni che questo ha nell’IT delle aziende.

Stiamo organizzando l’agenda in modo da favorire al massimo il dialogo fra utenti e vendor: lo scambio reciproco di informazioni ed esperienze è fondamentale per a capire cosa sta succedendo realmente intorno a noi e cosa fanno gli altri, sarà quindi allestita una ampia zona per incontri e dibattiti dove poter approfondire al meglio le idee che scaturiranno durante la giornata.

La partecipazione è libera previa iscrizione sul sito. Il programma della giornata e il modulo per l’iscrizione sono disponibili sulla pagina: http://www.cinetica.it/hands-on

ma intanto voglio anticipare qualche cosa:

l’agenda (provvisoria) e gli sponsor

  • 9.30 – Cinetica: benvenuto e introduzione ai lavori
  • 10.00 – Dell: infrastruttura per il private cloud
  • 11.00 – VMware: dalla virtualizzazione al cloud
  • 12.00 – Compellent: infrastruttura di base per il cloud
  • 13.00 – pranzo a buffet
  • 14.00 – Bluecoat: WAN acceleration: private cloud enabler
  • 15.00 – NetApp: l’efficenza nel private cloud storage
  • 16.00 – Scality: cloud storage e object storage

Gli interventi saranno tutti intervallati da una pausa di circa 15/20 minuti, in questo modo sarà possibile approfondire subito gli argomenti con chi ha fatto la presentazione e con gli altri intervenuti.

show room

I partecipanti troveranno una sala con installata una infrastruttura private cloud: storage, server, software di virtualizzazione e management. E non solo l’infrastruttura, ma anche personale tecnico disponibile ad eseguire demo ed a rispondere alle domande dei presenti.

Nei prossimi giorni sarà on-line il sito dell’evento con tutte le informazioni dettagliate.