Schermata 2014-09-01 alle 12.26.20

Siamo a settembre, il periodo degli annunci in campo IT. Con questo post, volevo dedicare due righe ai classici server x86, che, con il passare del tempo, in un mondo dove si parla principalmente di Cloud, Big Data, Software Defined Datacenter, BYOD  si sono adattati ai cambiamenti che hanno portato questi nuovi trend.

In particolare mi volevo soffermare sulle nuove generazioni di server DELL (la 13esima generazione). La partnership con Intel su piattaforma x86 è relativamente giovane (2006),  sono stati fatti passi avanti rispetto ai primi modelli immessi sul mercato.

Una piccola “curiosità”, sapete come funziona la numerazione dei server DELL? Ve lo spiego subito.

La prima lettera differenzia il tipo di macchina, la numerica rappresenta il modello della macchina, generazione e cpu ad Es:

R 630

La lettera “R”, significa che stiamo parlando di una macchina “rack mount”, installabile su rack standard. I modelli di macchine che iniziano con la “T” identificano i server Tower, mentre con la lettera “M”parliamo di moduli server Blade.

Il primo numero, “6” rappresenta il modello del server (sulla linea PowerEdge® si parte da 1 fino ad arrivare a 9),

il secondo numero indica la versione (3, sta per 13esima),

mentre lo 0 finale identifica il processore (0 Intel, 5 AMD).

Ma veniamo al dunque, si parla oggi di “Software Defined Storage PowerEdge Servers”, in pratica i server sono diventati dei nodi di elaborazione e storage (basti pensare alle VSA che si possono configurare assieme a queste macchine) su cui ospitare anche dischi molto performanti. Si evince dal fatto che le CPU e la ram non sono più il collo di bottiglia, il problema è nei dischi meccanici. Le nuove macchine, possono ospitare ben 24 dischi 1.8″ SSD, in 1 RU, quindi il problema delle performance si risolve tranquillamente.

Oltre al boost delle performance legato alle CPU, è stata rivista e semplificata tutta la parte di management delle macchine ed è stato aggiornata la controlle raid PERC con bus a 12Gb SAS.

Tutte le linee di macchine server e blade saranno rinnovate partendo da questo settembre con i server rack mount più diffusi (R630, R730, R730xd).

Poi nel quarter successivo sarà il momento delle blade (M630, FC630) e dei server Tower/Rack entry level (T430, R430, R530), ed a marzo/aprile 2015 sarà il momento delle blade M830 e FC830.

A partire dal 10 settembre sarà possibile configurare e saranno disponibili alla vendita i primi server.

Non possiamo che attendere l’arrivo sul mercato di queste macchine e aggiornarci dopo averne verificato le performance.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci

Buona Giornata.

Cinetica SRL – Luca Gentilini Sales Director – lgentilini@cinetica.it