200904011511.jpgDopo un messaggio twitter di Chris Mellor mi sono effettivamente chiesto cosa succederebbe se alla fine anche IBM decidesse di mollare.

Hops! forse sarebbe peggio dell’acquisto stesso.

Altri, o almeno così si vocifera, potrebbero essere interessati ma è vero anche che molti hanno già rinunciato o sono stati scartati dalla stessa Sun.

Fa l’altro il nervosismo aumenta… e, un pò tutti, si domandano cosa sta succedendo.

Il cerchio si stringe le aziende che possono permettersi di comprare Sun sono poche e quelle che potrebbero tentare un rilancio serio dell’azienda sono ancora meno…. allora?

Allora Sun stessa deve capire cosa fare e dove vuole arrivare… deve decidere se farsi smembrare (tipo hp-oracle), farsi acquisire con conseguente annullamento (tipo IBM), cercare una soluzione che mantenga il marchio e la cultura ma con più sacrifici (tipo Cisco).

Il tempo scorre inesorabile, tic-tac-tic-tac-tic-tac…..

In ogni caso se questo deal non dovesse andare in porto Sun ha comunque bisogno di mettere mano (pesantemente) alle sue strategie di breve termine (o meglio chiamarle tattiche di sopravvivenza!) e dovrà impostare un lavoro di lungo termine credibile… c’è solo da capire cosa può significare lungo termine.

Spero solo che, nel caso IBM non comprasse Sun, il buon Jonathan Schwartz si dimetta e lasci il posto a qualcuno più pragmatico di lui… possibile non esista uno Steve Jobs (Carismatico, Innovatore, Leader) che possa traghettare Sun verso una nuova era?

Certo è che, a parte le motivazioni puramente personali, mi dispiacerebbe vedere un’altra storia alla Silicon Graphics,  🙁

ES

PS: aggiungo che dovrebbe uscire un articolo su the register scritto da Chris Mellor a breve… l’idea di questo post me l’ha data lui, 😉

PPS: a proposito di SGI, ecco cosa gli è successo oggi, sigh! 🙁 🙁 🙁