Ho letto un pò di cose sull’annuncio che ha fatto EMC dei suoi nuovi NAS della famiglia Celerra.

A parte i facili entusiasmi di Fan e blogger (1, 2) ho molti dubbi che questo prodotto abbia le caratteristiche per entusiasmare.. a parte, appunto, chi si vuole auto-entusiasmare.

L’annuncio parla di un generale refresh della linea Celerra (nuove CPU, più espandibilità, qualche nuova funzionalità… molte delle quali legate all’uso come sistema disco della famiglia CX-4) è come quando presentano il restyling di una automobile… cambiano la mascherina, un paio di nuove motorizzazioni, una manciata di accessori in più!

insomma la solita zuppa!!!

Il Celerra è una testa NAS appiccicata ad uno storage tradizionale (per non dire con una architettura obsoleta) con funzionalità abbastanza standard nel mercato.

Ok, il prodotto fà deduplica… ma se la fà nei termini in cui leggo quì la cosa fà un pò ridere! (fortuna che questa funzionalità è gratuita)

Di buono c’e’ anche la FLR (File Level Retention) che lo trasforma in un oggetto con cui fare alcune attività di base (ma base, base) di archiving….

Penso che la EMC avrebbe potuto fare di meglio, molto meglio.

ES