Il deal fra Sun e Oracle, dopo la lunga telenovela con IBM, è stato accettato quasi da tutti immediatamente… anche se si sono scatenate mille domane sul perchè Oracle avrebbe mai dovuto metterersi in testa di comprare la parte hardware di Sun… infatti si era vociferato più volte di un primo approccio Oracle/HP dove HP avrebbe preso tutto il business HW mentre Oracle avrebbe preso tutto il software.

La soluzione HP/Oracle, di fatto, avrebbe distrutto Sun in pochissimo tempo e molti fan, clienti, investitori non sembravano molto inclini alla cosa, alla fine Oracle si è fatta avanti da sola e ha portato a casa il tutto; ma siamo sicuri che la storia sia finita così?

Tutto sembrava a posto, grandi dichiarazioni di come Oracle vorrebbe entrare nel mondo dell’hardware con la sua strategia da one-stop-shop con soluzioni end-to-end per la soddisfazione dei clienti, i soliti commenti di annalisti/giornalisti/blogger e così via…. ma sembra che le cose non stiano andando proprio in questa direzione: prima c’è stato il caso di alcuni azionisti che si sono messi in testa di fare una causa contro Oracle/Sun poi alcune domande sorte sul possibile coinvolgimento nell’operazione anche di Pillar (anche se forse è solo la Pillar che ci spera visto che di storage ne vende molto pochi 😉 )

Nei giorni scorsi Larry Allison aveva fatto quasi un atto di fede verso Sun e il suo hardware cercando, in questo modo, di sedare i dubbi dei dipendenti e clienti Sun riguardo il futuro dell’hardware (soprattutto di quello SPARC)…. Forse ci stava anche riuscendo visto alcuni commenti che hanno fatto alcuni miei amici in sun 😉

Ad aggiungersi a quanto sopra stanno affiorando alcune notizie non proprio rilassanti e sembra che la cordata HP/ORACLE sia stata messa da parte solo all’ultimo momento per motivi strettamente strategici! Ieri Sun ha ammesso che esisteva un compagno di Oracle denominato “Party B” e sembra anche che Allison abbia fatto le sue dichiarazioni contraddicendosi fortemente rispetto a tutte le azioni che aveva fatto fino all’ultimo momento prima dell’acquisizione.

Quindi? come la mettiamo?

Mi sembra di capire che come nelle migliori soap alla Beautiful avremo molti colpi di scena e non dobbiamo perderci ogni puntata, quindi è bene rimanere sintonizzati per capire cosa succederà. 😀

Già oggi si potrebbero delineare tanti scenari, soprattutto a operazione terminata.

Oracle prende il software e vende l’hardware ad HP o a chi gli darà di più! (probabilità altissima) e automatica fine di Sun.

Oracle si tiene l’hardware perchè Larry è un megalomane e vuol dimostrare di riuscire a fare degli appliance potentissimi (magari su hardware proprietario SPARC) con contratti di manutenzione da favola (improbabile perchè è megalomane ma non scemo)

Oracle decide di separare il software dall’hardware (Sun vivrebbe “una vita propria” solo per l’hardware). In questa ultima ipotesi Scott potrebbe riprendersi il trono di Sun e se si salva bene se no si vende e fine (questa mi piacerebbe ma la vedo dura).

Buon divertimento a tutti… chissà forse faranno Ridge Forrester CEO della nuova Sun!!!! 😎