Questa notizia riportata dalla reuters spiega in parte ciò che già si sapeva, IBM ha calato il prezzo e Sun sembra adeguarsi…. forse perch√© è l’ultima spiaggia ma forse perch√© sta trattando la resa per uscirne con onore.

Sempre questa mattina leggevo su the register questo articolo che riporta un’analisi abbastanza dura ma anche realistica: IBM è interessta, come detto già più volte, al software (java e MySQL sono in cima alla lista ma sembra che anche Solaris sia messo bene) abbandonando in un modo o nell’altro il resto al proprio destino, soprattutto cedendolo alle comunità open source. Si vociferà anche di un taglio immediato di 11000 posti di lavoro (direi non pochi!).

Rimane, in parte la questione dell’hardware, sappiamo bene che in IBM convivono tante famiglie diverse ( a mente mi ricordo: z,p,i,x) una famiglia “s” per sparc ci potrebbe anche stare…. almeno in un primo periodo, darebbe tanto lavoro ai servizi professionali di IBM, anche se poi bisogna fare i conti con l’antitrust americano: Sun + IBM = 65% del mercato server Unix. Forse la famiglia “s” basterebbe farla sopravvivere giusto il tempo per schiacciare in un angolo Cisco, 😉

Chissà cosa succederà, orami dovrebbe mancare poco, comunque sia la vedo bene.

E