L'acqua calda, il wide striping e il thin provisioning!

Certo volte mi stupisco di come sia facile scoprire l’acqua calda! questa mattina ho letto il post di Hu Yoshida (HDS) e il mio pensiero è stato proprio quello di commentare il suo post con un “Ok, e allora? è ovvio che è così, è come dovrebbe essere in ogni onesta implementazione di Thin Provisionig!” […]

Dipende

Ho letto questo post di Martin G. (aka StorageBod ), probabilmente ha avuto un incontro con qualche suo fornitore e si è innervosito, 😀 Certo, lo posso capire, se la risposta è quella che gli è stata data mi sembra il minimo: “Ahhh, we do but only when the wind blows from NNE and the Sun is waxing in Aries and the moon is mooning Virgo! … Certo che la stessa configurazione non andrebbe bene per nessun altro cliente, sfido chiunque a configurare lo stesso sistema e calarci dentro, ad esempio, centinaia di macchine virtuali VMware e sperare di ottenere un risultato decente… c’e’ poca cache, dischi lenti, back-end limitato, senza parlare poi dell’eventuale overhead aggiunto da funzionalità software che potrei avere in altri contesti…. insomma ad ognuno il suo!

Un 2009 Di Aspettative!

😀 Invece per il modulare il discorso è diverso… nel senso che il prodotto AMS è nuovo e forse nel 2009 vedrà la luce il thin provisioning, e spero qualche cosa di altro… ma non saprei anche in questo caso cosa aspettarmi… o meglio lo so e so che non ci sarà: una testa NAS ad un prezzo decente e con funzionalità “normali”, un software di management un pò più coerente, il supporto di più tipologie di disco, software aggiuntivo (plug-in di SRM, ecc.), maggiore integrazione FC e iSCSI…. come dicevo, non ci sarà ma spero di sbagliarmi 🙂 NetApp è stata innovativa a suo tempo (ha fatto il primo NAS basato su alcune interessanti tecnologie), da allora è passata un sacco di acqua sotto i ponti e ora l’azienda è molto più grande e molto più solida, ma anche molto meno innovativa! … Quindi il prodotto già c’è e nel 2009 mi aspetto diverse cose interessanti: Live Volume (già annunciato, disponibile a breve), Versione 5 del prodotto, ancora maggiore scalabilità (già oggi 720TB), un aggiornamento della testa NAS, la cache con i blocchi a grandezza dinamica… poi ci saranno altre cosine interessanti ma di cui ancora non si sa molto (a maggio ci sarà il C-Drive e sarò più esaustivo) Poi ci sono i vari Pillar/3Par/Dell-Equallogic: sono i concorrenti di Compellent… a vario titolo hanno prodotti interessanti che, più o meno, tentano di dare risposte ai problemi che abbiamo più volte evidenziato… in realtà, per la maggior parte di questi, non è necessario pensare al 2009 come ad un anno in cui speriamo esca qualche novità interessante… hanno già prodotti nuovi e innovativi ma da questi mi aspetto sicuramente nuove features…. (anche se inferiori a quelle di Comepllent, ovviamente 8-D ).